2022EventiUltime News

San Valentino è una ricorrenza che coinvolge ogni anno milioni di innamorati in tutti gli angoli del globo. Ma perché questa festa si chiama così e perché si festeggia proprio il 14 febbraio?

 

La tradizione di San Valentino risale all’epoca romana: nel 496 d. C. il papa Gelasio I decise di porre fine ai lupercalia, gli antichi riti pagani dedicati al dio della fertilità Luperco, che venivano celebrati ogni anno a febbraio.
Al loro posto istituì la festa di San Valentino, nel nome di Valentino di Terni, santo e martire cristiano, morto il 14 febbraio dell’anno 273 all’età di 97 anni, per mano di un soldato romano, agli ordini  dell’imperatore Aureliano.

Da allora San Valentino è diventata la nuova festa dell’amore romantico, “purificato” da tutti i contenuti sessualmente espliciti della precedente festività romana.

Anche se la festa degli innamorati, come la conosciamo oggi, è probabilmente molto successiva alle vicende  che vi abbiamo raccontato, la sua storia si lega indissolubilmente a quella della nostra città.

Anche per questo, se vivete a Roma o siete qui in vacanza, la sera di San Valentino è una bellissima occasione per concedervi una passeggiata romantica nel tardo pomeriggio lungo il foro romano, nel cuore della Roma antica, dove tutto è iniziato, per poi addentrarvi a piedi nel rione Monti e raggiungere in pochi minuti Suburra 1930 Cucina e Liquori, in piazza della Suburra, dove potrete scegliere i vostri piatti e drink preferiti à la carte.


Per rendere tutto ancora più speciale, vi offriremo il nostro cocktail di San Valentino a base di gin, vermouth e succo di frutti rossi.
Un ultimo consiglio? Lasciate un po’ di spazio per il Tortino al cioccolato con cuore caldo e salsa di lamponi, preparato dal nostro Chef per l’occasione e godetevi questa serata!

 

Tortino con cuore caldo e salsa di lamponi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment